Obiettivi generali

La rivista persegue i seguenti obiettivi :
  1. strutturare una rete di collegamento nazionale tra i Servizi che operano nel settore della disabilità psicofisica, realizzando una sovrastruttura attraverso l'iniziativa editoriale

  2. consentire l'esposizione e la condivisione delle esperienze operative attraverso contributi coordinati e organizzati in nuclei tematici

  3. fornire strumenti relativi alla riorganizzazione culturale delle esperienze praticate, valorizzare negli operatori il significato e l'originalità del proprio intervento, promuovere negli stessi la capacità di descrivere il lavoro riferendolo ai quadri teorici coerenti con l'operatività

  4. fornire strumenti di formazione metodologica, clinica, educativa, riabilitativa agli operatori e ai tecnici delle strutture per la disabilità

  5. analizzare i modelli delle organizzazioni sia nel sistema organizzativo interno sia nel sistema di rapporti con il contesto sociale (intra e inter-sistemico), la cultura del Servizio e i paradigmi che ne costituiscono gli elementi fondamentali

  6. sviluppare contesti di dialogo e confronto con le famiglie degli utenti e con le associazioni che le rappresentano, offrendo spazi di discussione, presentazione contributi specifici, manifestazione delle esigenze e delle aspettative e del monitoraggio partecipato della qualità dei Servizi

  7. promuovere la ricerca nei settori attinenti (clinico, educativo e riabilitativo, sviluppo psichico, funzionale, socio-riabilitativo, delle prassi e degli strumenti, teorico, epistemologico, di teoria della tecnica) e produrre documentazione attinente

  8. favorire la divulgazione delle iniziative di ambito attraverso la diffusione e l'informazione (convegni, recensioni bibliografiche, etc.).